Le gourmet
Barbabietola arcobaleno e Tarassaco
Presentazione

Sembra di mangiare la Primavera nel vero senso della frase, un’esplosione di profumi, sapori, le varie erbe e germogli che attaccano le papille gustative a turno, in un susseguirsi di sensazioni. E’ così che immaginavo questa pizza mentre la disegnavo nella mia mente. Risulta facile da realizzare ma tutt’altro che facile è il reperimento di questi ingredienti molto ricercati. Con questa pizza mi rivolgo agli amanti dei cibi profumati, del cambiamento, per chi ama sperimentare. Armatevi di pazienza e mettetevi alla ricerca degli ingredienti giusti per il sapore perfetto come ho fatto io in questo caso, vi assicuro che la soddisfazione sarà altissima!

Ingredienti
  • Ricotta di bufala
  • Barbabietola arcobaleno
  • Crescione di mare
  • Germogli di barbabietola rossa
  • Limone
  • Tarassaco (Dente di leone)
  • Pepe bianco
  • Sale
  • Olio EVO

Preparazione

Prima di tutto dobbiamo prendere la nostra barbabietola arcobaleno e tagliarla molto fina, dello spessore di un millimetro. Mettiamola subito in ammollo ad acqua e ghiaccio con un po’ di limone, in questo modo la fettina diventerà croccante e arricciata.

Una volta finito di preparare la nostra barbabietola è il turno della Ricotta di bufala. La versiamo in una ciotola e la condiamo con sale e pepe bianco, aggiungiamo una goccia d’acqua per farla ammorbidire leggermente.

Prepariamo la base per la nostra pizza, dobbiamo cuocerla senza ingredienti, ad eccezione di un filo di olio EVO. Inforniamo e facciamo asciugare il prodotto quel tanto che basta in modo che diventi croccante ma non secco.

Sforniamo e farciamo subito, cremma di ricotta di bufala a gocce, come letto su cui adagiare i nostri ingredienti, a seguire mettiamo il crescione di mare, e al di sopra d’esso sistemiamo la nostra “chips” di barbabietola arcobaleno croccante, e i germogli di barbabietola rossa.

La dobbiamo pensare come una vera e propria insalata, quindi va condita per bene, sale, olio EVO, pepe bianco in piccole quantità. Finiamo di condire con zest di limone, e petali di Tarassaco, che daranno il tocco finale alla nostra pizza con il loro giallo acceso, e il loro sapore tendente all’amarognolo che va in contrasto con la barbabietola.

Buon’appetito!