Zara – Croazia

Era il periodo pasquale del 2014 quando sono stato invitato a Zara, in Croazia. La missione era una consulenza per una grande pizzeria nella piazza centrale della città. Un luogo che consiglio per le vacanze estive: la Croazia tutta, entroterra, costa ed isole, regala borghi suggestivi, d’ispirazione veneziana e mare incantevole. Camminando tra le vie storiche della città si respira un ambiente piacevole, negozi eleganti si mescolano tra i chioschi che offrono gelati per combattere il caldo. Le bancarelle per comprare souvenir, a due passi dal lungomare dove è presente la famosa e suggestiva scalinata-organo che crea meravigliose sinfonie con il movimento del mare. La Croazia mi ha stupito sopratutto per la sua scarsa densità di popolazione, un territorio geograficamente grandissimo, ma con distanze lunghissime tra una città e l’altra. A Zara la nostra pizza in pala al trancio ha avuto successo in questo paese così vicino al nostro, non solo in termini di chilometri. Nelle cucine croate, tradizionalmente abituate alla carne e al pesce, la nostra pizza gourmet entra come una novità. Non solo perché va a diversificare una dieta altrimenti piuttosto monotona, ma anche perché è un prodotto differente dallo stereotipo di pizza, con il suo mix di farine speciali, poco caloriche e ultradigeribili, la sua consistenza leggera, croccante sul fondo e morbida al centro e la farcitura ricca, tridimensionale e composta esclusivamente da ingredienti freschi, stagionali, locali e selezionatissimi, con abbinamenti da alta cucina.